lunedì 8 ottobre 2018
  • :
  • :

Come funzionano le pompe di calore geotermiche

pompe-calore-geotermicheNegli ultimi anni, si è pensato molto a come ottenere un clima ideale da mantenere all’interno delle nostre abitazioni. Oltre ai classici sistemi di riscaldamento e/o raffreddamento, un metodo innovativo e del tutto differente da quelli tradizionali, è l’utilizzo delle pompe di calore geotermiche.

Le pompe di calore geotermiche, sono sistemi di climatizzazione che sfruttano lo scambio termico con il sottosuolo, grazie appunto all’utilizzo di una pompa di calore. Poiché il calore estratto nelle profondità della terra, è di fatto inesauribile, perché in grado di rigenerarsi, questo tipo di energia viene definita rinnovabile.
Questa è anche una tecnologia che rispetta l’ambiente, in quanto l’utilizzo delle pompe per sfruttare il calore geotermico, riduce l’emissione di gas nocivi nell’atmosfera, così facendo ne l’aria né il sottosuolo vengono inquinati in alcun modo.

Quali sono i vantaggi di cui possiamo beneficiare con l’utilizzo di pompe di calore geotermiche?

Le pompe di calore geotermiche, garantiscono un piacevole tepore durante l’inverno ed un clima fresco nei mesi estivi, fornendoci anche acqua calda sanitaria. Ci assicurano altresì un notevole risparmio rispetto ai classici metodi di riscaldamento come le caldaie, e sono adatte per qualsiasi tipo di abitazione, che si trovi in città piuttosto che al mare o in campagna. Inoltre le pompe di calore geotermiche sono impianti a basso consumo energetico, molto silenziose che possono essere installate all’interno delle abitazioni senza il disagio di fastidiosi rumori.
Un impianto di climatizzazione di questo tipo, farà accrescere anche la classe energetica della nostra abitazione. Possiamo così raggiungere classi notevoli, sia che si possegga una casa di nuova costruzione, o una già esistente. Inoltre la comodità di questo tipo d’impianti, sta anche nel fatto che, funzionando automaticamente, non è necessaria una manutenzione periodica.
Le pompe di calore geotermiche, possono avere una durata di vita introno ai 15/20 anni. Dunque si rivelano essere: durature nel tempo, non dannose per l’ambiente e utilizzabili non solo in periodi stagionali, ma durante tutto l’arco dell’anno.
Il costo per istallare le pompe di calore geotermiche, può variare notevolmente. Ad esempio per un’abitazione di 100 mq, si va da un minimo di 10.000 euro ad un massimo di 25.000. I costi ancora piuttosto alti sono una delle cause del perché in Italia questa tecnologia sia ancora così poco utilizzata.
In paesi come Germania e Svezia, né si riscontra un maggiore impiego, in quanto hanno compreso appieno i numerosi vantaggi che può portare l’utilizzo dell’energia geotermica. Riuscendo diffondere tutte le adeguate informazioni in modo dettagliato, anche l’Italia potrebbe imparare a sfruttare un tipo d’energia sicuramente più pulito ed assolutamente conveniente.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *