mercoledì 20 giugno 2018
  • :
  • :

Geotermia: ecco tutti i vantaggi economici

energia-geotermicaQuali sono i vantaggi economici per chi utilizza l’energia geotermica

Gran parte delle spese destinate al il mantenimento di casa nostra, servono a garantirci un clima confortevole durante tutto l’anno. I costi delle bollette per il riscaldamento d’inverno, e l’aria condizionata d’estate, negli ultimi anni crescono sempre di più. La soluzione per abbatterli definitivamente è utilizzare l’energia geotermica, che ci assicura dei vantaggi economici.

L’energia geotermica è una forma di energia rinnovabile che ha origine nelle profondità della crosta terrestre. Il calore contenuto all’interno della Terra, può essere estratto ed utilizzato per riscaldare o rinfrescare i nostri appartamenti. Essa è considerata una fonte di energia e inesauribile, oltre una risorsa davvero “green” in grado di produrre grandi vantaggi sia a livello ambientale che economici.

Vediamo dunque, di quali sono questi vantaggi di cui possiamo beneficiare con la geotermia

Per poter sfruttare appieno l’energia geotermica, in modo da riscaldare o rinfrescare abitazioni o edifici, è necessario istallare un impianto geotermico. Esso si basa su 2 elementi importanti: le sonde, che estraggono l’energia dalle fonti geologiche di calore che si trovano nel sottosuolo, e la pompa di calore, che permette al caldo di diffondersi in modo uniforme per tutta la casa. I costi per l’istallazione di un impianto del genere variano in base a diversi fattori come: il fabbisogno di energia termica dell’edificio, o il tipo d’impianto che si decide di istallare tra quello monovalente (solo pompa di calore) e quello bivalente (pompa di calore + altro generatore). In generale il prezzo di un impianto geotermico con pompa di calore, ad esempio per un appartamento di 150 , si aggira intorno ai 20.000 euro.

In un primo momento, istallare un impianto geotermico, potrà sembrarvi alquanto dispendioso ma i vantaggi economici ci sono eccome!

Confrontando infatti le bollette annuali, possiamo subito notare che il costo per il riscaldamento e raffreddamento geotermico è di circa mille euro, mentre quello del classico riscaldamento a metano e condizionatore elettrico è pari a duemila euro. Vediamo così che il risparmio annuale in bolletta è del 50% che aumenta del 70/80% se paragonato ad impianti di riscaldamento come caldaie a gasolio o GPL, che consumano molta più energia. I vantaggi economici risultano già molto evidenti. Facendo quindi due calcoli noterete che, il prezzo per l’istallazione di un impianto geotermico (20.000 euro), risulta essere il doppio rispetto ad un impianto di riscaldamento classico (10.000). Risparmiando però mille euro all’anno possiamo recuperare questa differenza, nell’arco di 10 anni.

Investire nella geotermia, seppur inizialmente potrebbe rilevarsi troppo dispendioso, in realtà presenta vantaggi economici duraturi nel tempo. Inoltre ci permette di ottenere il calore a noi necessario per riscaldare le nostre abitazioni, senza danneggiare l’ambiente, perché non prevede l’immissione di gas nocivi nell’atmosfera.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *