martedì 10 luglio 2018
  • :
  • :

Il Certificato Energetico, cos’è e a cosa serve

certificazione energeticaLa certificazione energetica rientra nello scopo del legislatore, e rientra in alcune categorie quali:

  • contratti di locazione
  • rogiti
  • annunci immobiliari
  • detrazioni
  • sgravi

Ma qual’è lo scopo?

Sostanzialmente e in maniera molto diretta, il fine di questa certificazione, è quello di ridurre lo spreco di energia, ma anche quello di contenere i consumi spronando sia il singolo cittadino sia il mercato relativo alle nuove tecnologie affinché si adottino soluzioni alternative il più possibile a basso impatto ambientale.

La classe energetica più opportuna qual’è?

Quale classe energetica scegliere?

In base alla classificazione energetica, ogni classe, possiede un range, ovvero un limite massimo e minimo di consumi misurati per metro quadrato.

Per fare un esempio fino ai 29 Kwh al mq si rientra nella classe A, se invece il consumo va dai 29 agli 87 Kwh per mq, si oscilla tra la classe B e C.

Più aumentano i consumi più si sale di classe energetica. Ecco un ulteriore panoramica al riguardo:

– fino a 145 Kwh per mq si rimane in classe E

– poi c’è la classe F

– e si può scendere fino alla classe più penalizzata, la G

Le prime tre classi sono quelle che garantiscono un minor impatto ambientale e anche un risparmio economico sull’energia.

Va inoltre aggiunto che per gli immobili che consumano meno e che sono dotati di sistemi capaci di aumentare ed ottimizzare al massimo le prestazioni, tra questi:

tutti questi sistemi rientrano potenzialmente nella classe energetica A+, per consumi fino a 14 Kwh a metro quadrato.

Il certificato energetico viene garantito quando si rientra in specifici parametri quindi, che attengono proprio all’efficienza dei consumi.

Oggi design, strutture e strumenti spesso si “mescolano” al fine di far ottenere la migliore prestazione in campo energetico dei consumi e quindi delle dispersioni delle stesse.

 

 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *